Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2014

La stanza nera

light-in-darkness

Sostenuto da sguardi e note,

il palazzo mormora

si solleva

 

il violino ti spinge

scivoli indetro, ti volti a cogliere

un coriandolo nella stanza nera –

sciogli la mente lungo i tasti

del pianoforte

avvicina i lembi del tempo,

scivola nell’oblio fino al luogo

dove ombre senza figura si allungano

a toccare i confini del non visto

 

sbatti le ali, è la sorte

dibatti ogni pensiero nell’arnia chiusa

vortica e vibra finchè puoi

nel pungente cono dell’attimo

 

dolce la fibra che si estende

quando non ci saremo –

tagliati fuori, chissà dove

senza riconoscerci

 

un altro suono

sfiorerà le stelle

 

Read Full Post »

Fuochi di canto

1486779_10201239810940844_125073441_n

C’è un suono che spezza il vetro –

lontane melodie stellari

chi le comprende e ascolta?

 

Dentro la chiesa

un vento caldo accende

i gotici colori ascensionali –

e noi, piccole cose nere

sotto l’altare siamo

mantice all’organo che esplode

fuochi di canto e crepitare

di gioia nelle mani

Read Full Post »

riposo

Tenera è la notte 1 (mi)

D’inverno

l’inquietudine ha sogni con uncini

microrisvegli come traumi –

il silenzio notturno è ghiaccio con crepe

 

nell’attesa dei giorni lattiginosi

scendo nell’incoscienza senza pensarci

mi spersono nel buio con sollievo

 

bracciate di leggerezza e raggiungo

non-luoghi di denso riposo

Read Full Post »

diario minimo sparso

001

Se fosse uccello o flauto

questo corpo che pesa

e la memoria un filo d’erba nuova

 

ma le cose non stanno dritte

scivola il mondo ai bordi

si raggriccia

 

cerco la precarietà di suoni

che su carta s’imprime

e degli umori

che annebbiano paesaggi

 

e sono mille istanti

mi sfarino

 

faccio piccole cose

sminuzzo verdure leggo gialli

notizie sparse di persone tristi

mi sfiorano gli orli mentali

 

vorrei, sì, dare luce amore

la stanchezza prevale

Read Full Post »