Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2017

metafore

raggi

Potrei squagliare ardenti metafore
stagliarle come diamanti
o blocchi di cioccolata amara

anche perchè come potrei
squallidamente buttare lì
piccole perfide colpe
le miserie del corpo e del cuore
e non esiste
penitenza in sequenza di ave e gloria

preferisco le metafore, allora
e m’invento parole
infilzate da mutevoli raggi

Read Full Post »

Marta

Magritte

Magritte

Spazzerò le porte del paradiso
che i beati ci vivano tranquilli
pulirò i sedili e le stanze dei santi
non li disgusterà polvere o brutture

sì, sarò Marta con stracci e ramazza
detergerò nuvole e galassie
farò sparire fino all’ultimo atomo
di polvere dall’universo –
non mi vedranno Dio né santi
svanirò nel mio splendido nulla

Read Full Post »

03/02/2012 Venezia - Laguna ghiacciata a Campalto e San Giuliano  © Errebi

Tu dove sei
che ti credevo vicino
nel tramonto dei sensi, polline
vivo e bambino
pulsare di sangue e ronzio
intimo del silenzio – dove
sei andato, che più
non posso vederti

intanto
colano le ore nel dimenticatoio
io mi risveglio inutile, scornata
e tutto il giorno mi sta davanti
superfluo –
più non ti trovo e non so
chi sei, come ti chiami
resta una vaporosa nostalgia
luccichio che lentamente si snoda
bava di lumaca o piuma d’angelo, chissà
nell’umida sera di Venezia il respiro
diventa ghiaccio

Read Full Post »

ballata

foglie

Ombre di foglie scosse, rami al vento
che la luna denuda…
non dimentico i vortici di note –
noi sostavamo ai bordi
e scorrevano limpidi zampilli

un’antica ballata sempre nuova
svolgeva nastri di malinconia
sul profilo tagliente del destino

Read Full Post »

2 poesie

Escher

Escher

Scatole cinesi

Quante vite, una nell’altra
come le scatole cinesi

di notte
i nostri corpi si cercano
di giorno
cerco la mia libertà

La fine avanza

La fine avanza
ascoltando un ronzio di motore
è la chiave del mondo che si spanna

ore e minuti come un rosario
steso sul letto sfatto
con lenta tranquillità si avvicina
la fine

Read Full Post »