Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘corpo’

come e quando

Cristina Finotto

Cristina Finotto

come e quando
sarò altro
nel crepuscolo breve del mattino
sarò goccia sul filo, sarò pozza
dell’inverno fangoso, come e quando
sarò corpo di nebbia e non-pensiero

altri si occuperanno della carta
divideranno
l’umido dal secco

Read Full Post »

rotko

rotko

La notte ha densi blocchi
si centrifuga il buio con la luce
in pazze schegge
non è giorno né notte in sospensione
con il corpo la mente affonda

navigare di cocci del passato…
corre il bimbo, pura felicità
la morte è un sospiro –
il nero è intenso rifiuto
di ciò ch’è stato
e non doveva

Read Full Post »

diario minimo sparso

001

Se fosse uccello o flauto

questo corpo che pesa

e la memoria un filo d’erba nuova

 

ma le cose non stanno dritte

scivola il mondo ai bordi

si raggriccia

 

cerco la precarietà di suoni

che su carta s’imprime

e degli umori

che annebbiano paesaggi

 

e sono mille istanti

mi sfarino

 

faccio piccole cose

sminuzzo verdure leggo gialli

notizie sparse di persone tristi

mi sfiorano gli orli mentali

 

vorrei, sì, dare luce amore

la stanchezza prevale

Read Full Post »

ad ogni passo scendo

dsc04178

Ad ogni passo scendo

un gradino più in basso sull’acqua nera

 

e il lampione che obliqua la pozza

ad ogni soffio più brividi mischia –

tende una pelle lucida su vibrazioni

 

più lento è il passo sulle scale

più veloce la corsa controvento

e indicibile peso al corpo

senza voce né sguardo –

solo un’ombra la bora saetta

 

non sono ancora lì

ma un richiamo del sangue mi spinge

a conoscere l’alga sul gradino –

nella notte precoce, letale

 

Read Full Post »

« Newer Posts