Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘respiro’

Il silenzio del mondo
in una stanza:
ogni cosa al suo posto
il nulla al centro

nella città di pietra, irreale
sgusciano ombre, svoltano gli angoli
il respiro si spezza, l’aria è maligna
la bellezza è oscurata
da una patina opaca

sola nell’acqua lattiginosa
scivola un’anatra dal piumaggio
morbido

Read Full Post »

Meglio se fosse il pomeriggio
di un lunghissimo giorno d’inverno
il mare avesse sponde di nebbia
e la casa giacesse a lievitare
su fiori di ghiaccio

o librarsi più in alto su pianure
sfibrate da mille incendi e rifiorite –
sprofondare negli oceani a contemplare
l’intimità degli abissi attraverso un vetro:
diecimila metri sott’acqua ondeggeranno prati
si snoderanno pesci d’oro e serpenti felici

nella foresta dei coralli viventi
troveremo un respiro primordiale

Read Full Post »

03/02/2012 Venezia - Laguna ghiacciata a Campalto e San Giuliano  © Errebi

Tu dove sei
che ti credevo vicino
nel tramonto dei sensi, polline
vivo e bambino
pulsare di sangue e ronzio
intimo del silenzio – dove
sei andato, che più
non posso vederti

intanto
colano le ore nel dimenticatoio
io mi risveglio inutile, scornata
e tutto il giorno mi sta davanti
superfluo –
più non ti trovo e non so
chi sei, come ti chiami
resta una vaporosa nostalgia
luccichio che lentamente si snoda
bava di lumaca o piuma d’angelo, chissà
nell’umida sera di Venezia il respiro
diventa ghiaccio

Read Full Post »

un respiro sottile

mattino

Il mattino ha un respiro sottile
delicate inquietudini nell’aria –
e non parlo del merlo
mio compagno dei giorni dispari

il mattino ha un sentore d’orto
anche se l’erba è disseccata,
di brezza che scuote i cespugli
di bambini all’asilo

il giorno è fuori, non lo vedi
tra oleandri rigonfi di biancore
promesse vibranti spezzano i vetri
sono scomparse le rondini

Read Full Post »