Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘silenzio’

suono stellare

Poi, quando tutto
sarà quiete e silenzio
e sarò sola nello spazio
mi nutrirò di verdure idroponiche
tornerò pura più di un bimbo da latte
la carne marcita e l’incertezza
della mente corrotta
esaleranno per sempre in nubi
ceneri cosmiche a perdere –
generazioni di fango e metalli crudeli
risucchiate nei gorghi dei buchi neri
e sarà come
nulla mai fosse stato
rimarrà l’onda lunga di un suono
stellare

Annunci

Read Full Post »

foglia tra foglie


Vivere accanto al sasso
nel silenzio addensato da fruscii
di sgretolamenti minimi
che il ghiaione sotterra

stendersi, filo d’erba tra fili
sull’orlo rosso dell’autunno –
nel pallore d’immensi cieli
essere foglia
macerata tra foglie
roccia rigata da un gocciare
incessante
guglia scomparsa nella notte
vapore di luce
che la luna attraversa
ventaglio di gocce
nell’aurora

Read Full Post »

Laurence Winram

accadde in silenzio
contemplando un azzurro lontano
e poi oltre la curvatura
all’improvviso rimasi spoglia
di tutto
senza me stessa, senza un centro
petalo trasparente, trama di foglia
disincarnato nocciolo di ciliegia
nel piatto bianco –
alle mie spalle, dietro il vetro
si mossero con lieve fruscio
ombre disordinate

Read Full Post »

incipit

Farò la dieta del sonno
nel silenzio che mi dilava
aspetterò
nuove sillabe e parole nuove
mi farò piccola piccola
tanto lo sono già, dentro
per spiccare un fiore d’inverno
mi brucerò di freddo le dita
e goccerà sangue sulla neve –
che importa – dentro il tacere greve
di una mente sorpassata dai giorni
sboccerà un incipit, forse
di quale libro non so

Read Full Post »

stella alpina

Nel cuore del mio silenzio ho trovato un libro:
avvitato a spirale
sfogliava pagine quasi bianche –
mi rabbrividì la nuca un soffio
a precipizio, sussurri in fuga
rotazioni di fogli all’indietro…

il silenzio invase ogni pagina:
scivolò dal biancore abbagliante
una piccola stella alpina:
nella sua consistenza di panno
era grigia, candida e verde
rappresa da un sole lontano

Edelweiss (Leontopodium alpinum)

Read Full Post »


Silenzio e solitudine sono il mio respiro –
disegnano una quiete danzante
tutto l’oro d’autunno e il rosso
di foglie lanceolate

treni di tenebre hanno scompigliato
le nostre vite, ma poi
vennero le stanze calme
con pareti di porpora e angeli sparenti
caddero note sospese
di neve lenta

Read Full Post »

Lawrence Winram

Il silenzio scorreva tra lievi
sfarfallamenti del tempo:
ad ogni stanza, perdevo un abito
una gonna, una giacca, una memoria –
dai vetri accostati delle finestre
penetrava una polvere di note –
nebuloso emerse un ricordo

mi riavvolse il silenzio come feltro
nella stanza del nulla denso
persi un cappotto, memorie e parole –
nell’altra stanza, precipitavano numeri
frasi e versi, diagrammi a colori

e il silenzio scorreva sempre
verso la danza dei vortici neri

nell’ultima stanza, la mia anima nuda
fu accarezzata da un notturno
distillato con preziosa lentezza –
note e silenzio si fusero
nella vibrazione
sparente

Read Full Post »

Older Posts »